www.tempiodelvideo.com - Listini HomeVideo
Croci Di Legno (Le) (1932) + Per La Patria (J'Accuse, 1919) - Special Edition 2 Film (Dvd)
[J'accuse, 1919 + Les croix de bois (Wooden Crosses) - France, 1932]

cover

Regia: Raymond Bernard, Abel Gance - Cast: Pierre Blanchar, Gabriel Gabrio, Charles Vanel, Raymond Aimos, Antonin Artaud, Romuald Joubé, Séverin-Mars
Lingue principali: Francese  - Audio Italiano: N.D.   - Sottotitoli principali: Italiano (Forced)   - Rapporto schermo: 1.33:1 (Riadattato in formato 16/9 Pillarbox)


“Les Croix de bois” è uno dei film più sottovalutati del cinema francese degli anni Trenta, e tuttavia va annoverato nella storia del cinema tra le più terrificanti evocazioni del grande mattatoio del '14-'18. Costruzione e regia sono caratterizzate da un rigore sorprendente, quasi documentario, nel descrivere l'inesorabile disgregazione e la morte di un drappello di soldati francesi. Laddove Milestone e Pabst sottolineano il loro intento pacifista, Bernard rifugge da ogni discorso retorico, confidando totalmente nel peso terribile delle immagini di Jules Krüger. Una sobrietà che alcuni rimproverarono all'epoca ma che oggi rivela tutta la sua modernità, assieme al rifiuto del pathos e del melodramma bellico. Il film ebbe un successo immediato, eppure la sua risonanza internazionale fu presto ostacolata, prima dall'ascesa dei nazisti (che lo vietarono subito) e poi da Hollywood, che gli riservò una ben strana sorte: acquistato da Fox Film già nel 1932, non verrà mai distribuito, ma saccheggiato negli anni per fornire sequenze alle produzioni di Darryl F. Zanuck. Sì, è proprio Pierre Blanchar che vediamo lanciar granate tra due inquadrature in teatro di posa di Fredric March e Werner Baxter in “Le vie della gloria” (1936) di Howard Hawks! / Questo Dvd contiene anche: “PER LA PATRIA” (J'accuse), un film muto del 1919 diretto da Abel Gance. Esso giustappone un dramma romantico agli orrori della Prima Guerra Mondiale, ed è spesso descritto come un film pacifista e contro la guerra. Le riprese iniziarono nel 1918, e alcune scene furono prese da battaglie vere. Il forte ritratto che il film fa della sofferenza durante la guerra, e in particolar modo la scena del "ritorno dalla morte", lo resero un successo internazionale, confermando Gance come uno dei più importanti registi in Europa.

Extra: Film muto “PER LA PATRIA” (J'accuse, 1919) di Abel Gance.

Genere: Guerra, Drammatico, Classics - Studio: DNA/30 Holding
Uscita: 10 set 2020

ORDINI
/ INFO

www.tempiodelvideo.com